22 gennaio 2007

Installare JAMES (Java Apache Mail Enterprise Server)

Per chi non lo conoscesse JAMES è un server di posta compatibile POP3 e SMTP completamente scritto in Java da Apache (quella del server HTTP) .
La caratteristica di essere scritto in Java lo rende compatibile praticamente con tutte le piattaforme che possono far girare una macchina Java. JAMES è scaricabile qui.
Mi sono interessato a questo prodotto, prima di tutto per la gratuità con la quale viene distribuito e poi (a onor del vero) per amor di scienza.
L'idea iniziale è stata ovviamente quella di crearmi un server di posta interno che potesse inviare e ricevere posta da altri server. Come fa praticamente il vosto ISP.

Per la prova ho sfruttato il mio IP Pubblico e la registrazione tramite DynDNS di un dominio tipo xxx.ath.cx (uno dei tanti che DynDNS mette a disposizione)
La macchina sulla quale ho installato James è un vecchiotto Pentium III da 1GHz com 500MB di Ram ed un HD da 40GB
I test li ho condotti su una macchina con Ubuntu 6.10 fresco fresco di installazione.

Non mi dilungo su come installare Java su Ubuntu, potete trovarlo, per esempio, qui oppure cercare con Google.
Opzionalmente, abilitando il repository multiverse è possibile scaricare il pacchetto j2re1.4

>sudo apt-get install j2re1.4 java-common

per verificare che sia installato correttamente digitare

>java -version
java version "1.4.2-02"
Java(TM) 2 Runtime Environment, Standard Edition (build Blackdown-1.4.2-02)
Java HotSpot(TM) Client VM (build Blackdown-1.4.2-02 mixed mode)


Definite convenientemente la variabile JAVA_HOME. In questo caso:

>export JAVA_HOME=/usr/lib/j2se/1.4

sarà comunque conveniente mettere questo comando come ultima riga del vostro file .bashrc

Possiamo ora scompattare James, consiglio di farlo nella vostra directory delle applicazioni, nel mio caso /appl

>sudo tar xvfz james-2.3.0.tar.gz -C /appl

Verrà creata una directory /appl/james-2.3.0 con dentro tutto il programma.

Ora possiamo lanciare per prova James

>/appl/james-2.3.0/bin/run.sh

Se tutto ha funzionato James partirà con la configurazione di base rispondendovi:

Using PHOENIX_HOME /appl/james-2.3.0
Using PHOENIX_TMPDIR /appl/james-2.3.0/temp
Using JAVA_HOME /usr/lib/j2se/1.4
Running Phoenix:

Phoenix 4.2

James mail Server 2.3.0
Remote Manager Service started plain:4555
POP3 Service started plain:110
SMTP Service started plain:25
NNTP Service started plain:119
FetchMail Disabled


E' tutto, per il momento.
Nel prossimo post passeremo alla configurazione di James ed alla creazione degli utenti.

Nessun commento: